VI Domenica di Pasqua (anno A)

VI DOMENICA DI PASQUA (anno A)

 

L’uomo vive d’amore dal suo primo respiro fino all’ultimo. Amato, si sente protetto ed accettato, sente di appartenere e trova un senso ad offrirsi. Poiché l’amore non può restare chiuso nel suo cuore; esso pervade il quotidiano. L’amore che si porta all’uomo spinge ad impegnarsi. L’amore che si porta a Dio si manifesta nella considerazione che si ha dei suoi comandamenti. Si manifesta anche nella giustizia, nel rispetto della vita, nell’azione per la riconciliazione dei popoli e per la pace. Le conseguenze dell’amore che si porta a Dio possono prendere l’aspetto di un lavoro, perfino di una lotta.
Lavoro e lotta sembrano spesso esigere troppo dall’uomo e superare le sue forze. Egli vede le sue debolezze ed ha voglia di rinunciare, ma quando lavoro e lotta sono le conseguenze dell’amore, conferiscono all’esistenza un respiro profondo, mettono la vita in un contesto più vasto e la rendono importante tanto sulla terra quanto in cielo.
Cose apparentemente infime acquistano un significato quando sono il risultato dell’amore per Dio. Ogni buona azione, anche quella che facciamo senza pensare a Dio, è in relazione all’amore che gli portiamo.
Ogni atto di amore, anche quando sembra minimo – come quando si porge un bicchiere d’acqua a qualcuno che ha sete – assume un significato per l’eternità.
Noi ci chiediamo spesso: che cosa rimarrà del nostro mondo?
È vero che crediamo di poter vivere e risuscitare grazie all’amore di Dio, con tutto ciò che è esistito grazie a questo amore che non si è accontentato di restare sentimento: contatti, relazioni, avvenimenti, cose. Quando risusciteremo, tutto un mondo risusciterà con noi, un mondo fatto di amore responsabile. Sarà magnifico: una “terra nuova”, che abbiamo il diritto di chiamare anche un “cielo nuovo”.

LA PAROLA DELLA DOMENICA

Scarica il foglietto della Domenica:  VI Domenica di Pasqua  

COMUNITARI MOMENTI CHE VIVREMO DURANTE LA SETTIMANA

Padre Giuseppe e i frati di S. Achille vi augurano salute e pace!

Anche domani i nostri frati rimarranno vicini ai fedeli della parrocchia, con un breve incontro durante il quale verrà impartita la benedizione domenicale alle famiglie, *domenica 17 maggio alle  ore 12:30*.

Per partecipare all’incontro domenicale occorre usare il seguente link: https://meet.google.com/mus-tcsv-iit

 

Vi aspettiamo numerosi, per rinnovare lo spirito di comunione e fraternità

Mese di maggio

I giovani della parrocchia sono lieti di invitarvi ad un breve appuntamento quotidiano (dal lunedì al venerdì) di preghiera mariana per tutto il mese di maggio alle ore 19,30.

Sarà utilizzata l’applicazione Google Meet e basterà cliccare sul seguente link: https://meet.google.com/yzq-wftp-hzy.