ASCENSIONE DEL SIGNORE

ASCENSIONE DEL SIGNORE

Ascende il Signore con canti di gioia

La missione della Chiesa è presieduta da Gesù Cristo risorto, salito al cielo e intronizzato Signore alla destra del Padre. L’ascensione e l’invio degli apostoli sono inseparabili. Tra gli undici (Giuda il traditore ha seguito un altro cammino), inviati da Gesù e beneficiari della sua promessa fedele e potente, si trovano anche i successori degli apostoli e la Chiesa intera. Gesù ci invia, ci accompagna e ci dà la forza. Noi non siamo dei volontari spontanei, ma degli inviati. Appoggiandoci su Gesù Cristo vincitore della morte, possiamo obbedire quotidianamente al suo ordine di missione nella serenità e nella speranza.
Gli apostoli sono i messaggeri di una Parola che tocca l’uomo nel centro della sua vita. Il Vangelo, affidato alla Chiesa, ci dà una risposta definitiva: se crediamo, siamo salvati, se rifiutiamo di credere o alziamo le spalle, siamo perduti. Attraverso la fede, che è il sì dato dall’uomo a Dio, noi riceviamo la vita.
Il Signore conferma la predicazione degli apostoli con molti segni; e segni accompagnano anche i credenti. Attraverso questi segni, diversi e coestesi alla missione della Chiesa, Dio vuole garantire la sua azione in coloro che egli ha inviato e invita tutti gli uomini ad abbandonare ciò che è visibile e quindi attraente per il mistero della salvezza.

 

La Parola della Domenica

Scarica il foglietto settimanale: Ascensione (Anno B)

 

AVVISI 16 MAGGIO 2021

ASCENSIONE DEL SIGNORE

Ascende il Signore con canti di gioia
  1. Martedì 18 maggio, alle ore 17.30 in chiesa si ritrova il Gruppo di preghiera di Padre Pio per la catechesi mensile.
  2. Sabato 22 maggio alle ore 18.30 inizierà la Messa solenne nella vigilia della Pentecoste (veglia). Sarà una celebrazione lunga con più letture e segni legati al dono dello Spirito.
  3. Continua la preparazione dei piccoli alla Messa di Prima Comunione che celebreremo domenica 30 maggio alle ore 10.00.