XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

“Gesù, ricordati di me…”

 

I membri del Sinedrio, che avevano consegnato Gesù a Pilato e ai soldati che dovevano crocifiggerlo, pensavano di essersi liberati di un uomo pio, certo, ma pericoloso politicamente. Ora, essi sono ai piedi della croce e lo scherniscono chiamandolo Messia, eletto di Dio, re. Ma Gesù, proprio in quanto Messia e Re nel compimento del piano eterno di salvezza, ingaggia sulla croce una lotta sanguinosa contro Satana, che aveva soggiogato l’uomo sull’albero del paradiso. Ora, sull’albero della croce, Cristo gli inferisce un colpo mortale e salva l’uomo. Gesù poteva scendere dalla croce e salvarsi; ma non l’ha fatto, perché altrimenti non ci avrebbe salvato. Ed ecco che raccoglie i frutti della sua passione: uno dei due ladroni crocifissi ai suoi fianchi confessa i propri peccati ed esorta l’altro a fare lo stesso, ma, soprattutto, professa la sua fede: Gesù è Re! Il Re crocifisso gli assicura in modo solenne: “Oggi sarai con me in paradiso”. Adamo aveva chiuso a tutti le porte del paradiso, Gesù, vincitore del peccato, della morte e di Satana, apre le porte del paradiso anche ai più grandi peccatori, purché si convertano, sia pure nel momento della loro morte. Del resto, noi ben conosciamo molte conversioni simili.

 

La Parola della Domenica

Scarica il foglietto settimanale: XXXIV DOMENICA DEL T.O. (ANNO C)

 

AVVISI 24 NOVEMBRE 2019

XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

“Gesù, ricordati di me…”

 

  1. Oggi, quarta domenica del mese, si raccolgono gli alimenti per i nostri poveri.I genitori del catechismo si ritrovano per il loro incontro al mattino dopo la Messa delle ore 10.00 e il pomeriggio i piccoli si divertiranno con il cartone Ratatouille alle ore 16.30.
  2. Domenica 1° dicembre inizia il tempo liturgico dell’Avvento, tempo di attesa e di preghiera.