VII DOMENICA T. O. (anno C)

VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

 

Misericordiosi come il Padre

 Il Vangelo ci propone oggi la rinuncia alla vendetta e alla violenza. Al loro posto, Gesù impone ai suoi discepoli il principio della non resistenza al male e il comandamento dell’amore dei propri nemici.
È come se ci dicesse: non si trionfa sul male con il male; non si trionfa sulla violenza con la violenza. Il male e la violenza sono vinti quando li si lascia dissolvere, senza rilanciarli con una risposta analoga. L’odio non può essere distrutto che dall’amore che lo subisce gratuitamente.
Non è vero che noi non possiamo evitare, a queste parole, un movimento di rifiuto? Non hanno l’apparenza della follia, abituati come siamo a vedere trionfare il potere e l’aggressività dei forti, mentre il male si accanisce sui deboli e i disarmati? Questi ordini non sarebbero il frutto delle divagazioni di un sognatore che non ha l’esperienza della crudeltà spietata del nostro mondo?
Di Gesù si può dire qualsiasi cosa, tranne che non abbia conosciuto la cattiveria. Egli ha conosciuto bene che cosa voleva dire essere detestato, spogliato, percosso e ucciso. In realtà, è il solo uomo che può dire quello che noi abbiamo appena ascoltato senza la più piccola leggerezza, perché in lui, e in lui solo, queste parole furono verità. Egli ha amato coloro che lo odiavano, ha dato più di quanto non gli fosse stato tolto, egli ha benedetto coloro che lo maledicevano.
Solo così questa condotta viene giustificata. Non è il prodotto di una saggezza profana, che implicherebbe una irresponsabilità criminale. Non è qui un politico o sociologo di questo mondo che parla. Colui che parla ha superato il male attraverso la sofferenza. Ed è per questo che la sola giustificazione possibile di questi comandamenti di Gesù è la sua croce. Solo colui che dice “sì” alla croce di Cristo può obbedire a tali precetti e trovare nell’obbedienza il compimento della promessa contenuta in essi: il bene trionfa sul male attraverso l’amore. 

LA PAROLA DELLA DOMENICA:

Scarica il foglietto della Domenica:  Domenica VII del T. O.

AVVISI  24  FEBBRAIO  2019

VII  DOMENICA DEL  TEMPO  ORDINARIO

Misericordiosi come il Padre 

  1. Oggi, ultima domenica del mese, possiamo portare durante la Messa gli alimenti per fratelli poveri della parrocchia. E’ possibile anche portarli in settimana il pomeriggio.Oggi dopo la Messa delle 10 incontro per i genitori e le famiglie; nel  pomeriggio animazione per i più piccoli.
  2. Mercoledì 27 febbraio alle ore 21 la fraternità francescana secolare di Sant’Achille si ritrova in cappella per l’Adorazione Eucaristica aperta a tutti.
  3. Venerdì 1° marzo è il primo venerdì del mese, al mattino i ministri porteranno la Comunione agli ammalati e al termine della Messa delle 18.30 inizierà l’Adorazione Eucaristica fino alle 23.
  4. Domenica 3 marzo, ore 15.30 nel cortile dell’oratorio, tutti siamo invitati a vivere la festa di carnevale.

 

Privacy Policy