ASCENSIONE DEL SIGNORE (ANNO C)

ASCENSIONE DEL SIGNORE (ANNO C)

Invisibile ma sempre presente

La morte di Gesù ha costituito uno scandalo per i suoi discepoli, perché essi si erano plasmati un Cristo senza croce. Ma Gesù di Nazaret è il Messia; e non esiste altro Messia che il crocifisso e il glorificato. È attraverso la catechesi del Signore, risuscitato, che i discepoli capiscono che il Messia doveva soffrire e risuscitare dai morti. Era il disegno di Dio manifestato nelle Scritture. Il senso della croce e dell’accompagnamento dei discepoli sulla croce, si scontra con l’intelligenza, con il cuore e con i progetti dell’uomo.
Affinché i discepoli possano essere i testimoni autorizzati di Gesù Cristo, non solo devono comprendere la sua morte redentrice, ma anche ricevere lo Spirito Santo. Gesù si separa dai discepoli benedicendoli e affidandoli alla protezione di Dio Padre. Ascensione del Signore al cielo e invio dello Spirito Santo, per fare dei discepoli dei testimoni coraggiosi e per accompagnarli fino al ritorno di Gesù, sono strettamente collegati.
Lo Spirito Santo aumenterà la potenza della parola del predicatore e aprirà l’intelligenza degli ascoltatori. Della vita fragile del missionario egli farà una testimonianza eloquente di Gesù Cristo morto sulla croce e vivo per sempre. Nel mondo, al fianco dei discepoli, lo Spirito Santo sarà il grande Testimone di Gesù.

 

La Parola della Domenica

Scarica il foglietto settimanale:DOMENICA ASCENSIONE

 

 

AVVISI 2 GIUGNO 2019

ASCENSIONE DEL SIGNORE

Invisibile ma sempre presente 

  1. Ringraziamo gli organizzatori della vendita delle torte di domenica scorsa. Sono stati raccolti 735 Euro che andranno a sostenere le spese della parrocchia.
  2. Mercoledì 5 giugno 2019 tutti i gruppi della cresima si ritroveranno insieme alle 18.30 e al termine dell’incontro comunitario ci sarà una festa aperta anche ai genitori.
  3. Giovedì 6 giugno con la celebrazione eucaristica delle 18.30 si conclude la formazione dei catechisti tenuta dalla Prof.sa Bruscolotti. L’agape fraterna finale ci darà la possibilità di programmare il prossimo anno.
  4. Venerdì 7 giugno, primo venerdì del mese, al mattino si porta la Comunione agli ammalati e dopo la Messa delle ore 18.30 inizia l’Adorazione Eucaristica.
  5. Sabato 8 giugno 2019 tutta la Diocesi di Roma si stringe intorno al suo Pastore per vivere la Veglia di Pentecoste in Piazza San Pietro alle ore 18.30. Si può accedere alla Veglia solo con il biglietto da ritirare in ufficio parrocchiale. Per chi ha prenotato il pullman la partenza sarà alle 16.30 vicino alla rotonda di Via Ugo Ojetti.
  6. La parrocchia organizza un Pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo (Padre Pio) e Lanciano per il 16 e 17 giugno. Le iscrizioni in ufficio parrocchiale.
  7. I giovani dell’oratorio organizzano l’oratorio estivo e il grest. Per informazioni rivolgersi agli animatori.