XXXIII Domenica T. O. anno B

XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO  (anno B)

Un sordomuto. Assomiglia molto a noi, quando siamo nel peccato.
Possiamo avere accanto Dio, che ci sussurra le parole più dolci e imperiose. Non lo sentiamo. Possiamo aver vicino le persone più acute e più buone, che desiderano aiutarci. Non prestiamo attenzione. O passiamo davanti a chi ha bisogno di un conforto, di una speranza. È come se fossimo soli al mondo, chiusi nel nostro egoismo.
Ma se il sacramento di Cristo ci raggiunge… Può essere la Chiesa che battezza o ci offre il perdono a nome del Signore Gesù. Le dita, la saliva, l’“apriti” possono essere l’acqua o la mano benedicente che si leva su di noi: “Io ti battezzo”; “Io ti assolvo”.
Allora avviene nuovamente il “miracolo”.
Diventiamo capaci, per grazia, di udire le consolazioni e i suggerimenti e gli imperativi di Dio. Diventiamo capaci di rispondergli con la preghiera e con la vita.
E il prossimo è colui che dev’essere ascoltato e confortato. Nasce la fraternità.
Se ci lasciamo salvare dal Signore. Se aderiamo a lui con tutte le forze.

LA PAROLA DELLA DOMENICA

Scaricare il foglietto della Parola: Domenica XXIII

 

AVVISI  9 SETTEMBRE 2018

XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Ha fatto bene ogni cosa

  1. Da martedì 11 settembre si aprono le nuove iscrizioni e le conferme per la catechesi del nuovo anno, in ufficio parrocchiale dalle 17 alle 19.
  2. Giovedì 13 settembre alle ore 18.00 nella sala rossa riunione di tutte le catechiste per programmare il nuovo anno catechistico.
  3. Da venerdì pomeriggio, 14 settembre, a domenica 16 settembre, tutti i ragazzi che faranno la cresima il 21 ottobre p.v. si ritroveranno a Massa Martana con i loro catechisti per il ritiro.

 

 

 

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?