XVIII Domenica tempo ordinario (anno C)

18C_TO

XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Non assolutizziamo i beni di questo mondo. Siamo veramente ricchi solo di ciò che doniamo!

La campagna di un uomo ricco aveva dato un raccolto abbondante.

Il ricco della parabola à un uomo senza aperture, senza brecce e privo di relazioni. La sua vita non è vita.

Gesù non dice che il pane non è buono ma che non di solo pane vive l’uomo! Di solo pane, benessere e cose l’uomo muore! La mia vita non dipende da ciò che possiedo, da ciò che ho, ma da ciò che riesco a donare.

Donando posso trovare il segreto della vita che non muore!

Cristo condivide tutto coni fratelli: è questa la vera ricchezza che rimane per l’eternità.

 

LA PAROLA DELLA DOMENICA

Foglio settimanale XVIII Domenica Tempo Ordinario C 31072016

 

AVVISI (31 LUGLIO 2016)

 XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

      PERDONO DI ASSISI  (800 anni)

  1. 1° agosto: ore 12,00 preghiera dell’ora sesta e  apertura (lettura racconto)
            ore 18,30 S. Messa e Vespro.
            2 agosto: ore 8,30 e 18,30 S. Messa;
            ore 19,00  Vespro e chiusura.
           I frati sono disponibili per le confessioni
 L’INDULGENZA PLENARIA DELLA “PORZIUNCOLA”
L’indulgenza si può acquisire ogni anno, una sola volta per sé o per un defunto, dalle 12,00 del giorno 1° agosto  alla mezzanotte del 2, visitando una chiesa Francescana o altra  chiesa parrocchiale, recitando il Padre Nostro e il Credo. Nei 15 giorni precedenti o seguenti si devono adempiere le tre solite condizioni: Confessione e Comunione sacramentali e una preghiera (un Padre Nostro,un’Ave  Maria, o un’altra a scelta) secondo le intenzioni del  Sommo   Pontefice.