Cammino Neocatecumenale

Il Cammino Neocatecumenale è uno strumento al servizio dei Vescovi per la riscoperta dell’iniziazione cristiana da parte degli adulti battezzati. Molti di essi, infatti, si sono allontanati dalla Chiesa o, pur rimanendo in essa, non hanno potuto coltivare il seme del battesimo ricevuto da piccoli. Questo si è andato mano mano inaridendo, non essendo sostenuto da un’adesione personale, che solo può nascere dall’avere sperimentato l’amore di Dio nella propria vita. Attraverso le varie tappe del Cammino il neocatecumeno arriva a conoscere chi egli è veramente e, parallelamente, sperimenta l’amore e la misericordia di Dio sulla sua vita e sui suoi limiti.

Il Cammino Neocatecumenale viene vissuto nella parrocchia in piccole comunità, convocate inizialmente dall’annuncio del Kerygma cioè la buona notizia dell’amore di Dio che salva e nutrite settimanalmente da celebrazioni della Parola di Dio e dall’Eucarestia e da convivenze mensili, in cui alla luce di Gesù Cristo, i fratelli possono entrare in comunione tra loro.

Si realizza così il tripode PAROLA, LITURGIA, COMUNITA’ su cui si fonda la vita cristiana e si concretizza l’annuncio del Vangelo come buona notizia dell’amore di Dio per l’uomo.

Il Cammino Neocatecumenale conta oggi migliaia di comunità in tutto il mondo, centinaia di famiglie in missione e circa 70 seminari “Redemptoris Mater” per l’evangelizzazione ed il suo statuto è stato approvato con decreto da parte del Pontificio Consiglio per i Laici in data 11 Maggio 2008.

Nella nostra Parrocchia ci sono 8 comunità. Le prime sono formate per la maggior parte da persone che erano già vicine alla Parrocchia stessa e che hanno sentito la necessità di approfondire il loro battesimo. Le successive sono formate da molte persone che erano lontane dalla Chiesa, che si erano allontanate dai sacramenti e/o con profonde crisi esistenziali e che ora l’amore di Dio sta risanando, rendendo manifesti questi segni nei matrimoni ricostruiti, nelle malattie illuminate dalla Croce di Gesù Cristo, nella vita sociale illuminata dal Vangelo e nella possibilità di aprirsi alla vita vincendo i propri egoismi.

In ogni comunità ci sono persone di ogni ceto sociale, giovani, anziani, sposati e non tra i quali si crea la comunione e si visibilizza che Gesù Cristo abbatte ogni barriera. La gratitudine al Signore per le meraviglie che ha compiuto nella vita di ognuno ha portato mano mano tutti i componenti delle Comunita’ Neocatecumenale ad avere amore per la Parrocchia che attraverso questa esperienza li sta gestando alla Fede. Ad un certo punto del Cammino, infatti, il Parroco ed i Catechisti chiedono ai componenti della Comunità di mettersi al servizio della Parrocchia stessa.

Le Comunita Neocatecumenali si riuniscono il martedì o il mercoledì per la celebrazione della Parola ed il sabato per la celebrazione dell’Eucarestia.

Web site ufficiale Cammino Neocatecumenale