Basilica sotterranea dedicata ai santi Martiri Nereo e Achilleo

CATACOMBE DI SANTA DOMITILA

 

Le Catacombe di Domitilla sono tra le più vaste di Roma, includono una Basilica semi ipogea e 17 km di gallerie.

visitando questo sito si avrà la possibilità di conoscere più da vicino alcuni Aspetti   della vita delle comunità cristiane dei primi secoli, la loro fede nella resurrezione e nella vita eterna, ammirandone la testimonianza  rimasta fissata  nel corso dei secoli elle decorazioni simboliche sui frammenti lapidei e i magnifici affreschi, segno del rapporto con Dio e del culto dei martiri sepolti in questo antico cimitero.

 

catacomba

La Basilica   sotterranea è costruita alla fine del IV secolo durante il pontificato di Papa Damaso (366-384): essa fu dedicata ai santi Martiri Nereo e Achilleo sepolti sotto l’area absidale nei pressi della tomba di  santa Petronilla.

Le prime gallerie nell’area donata ai cristiani da Flavia Domitilla, nipote dell’imperatore Vespasiano, vennero scavate  tra la fine del II secolo e l’inizio del III. Esse sorsero vicino ad un preesistente Ipogeo detto “dei Flavi” consistente in una galleria atta alla sepoltura in loculi e sarcofagi accanto al quale, più tardi, sorse un Triclinium, un ambiente dedicato alla celebrazione dei refrigeria, i banchetti funerari  in memoria dei defunti.

Friedrich G. Foester

Per informazioni: Via delle Sette Chiese 282 – Tel. 0039.06.5110342. Sito web: www.domitilla.info.

indirizzo e-mail: info@domitilla.info.